SC Balerna

Balerna formato derby: a Lugano finisce in parità

Continua l’imbattibilità nei derby di campionato per il Balerna targato Stefano e Giovanni Scali, che da quando sono sulla panchina delle momò (2012-2013) non hanno ancora subito sconfitte nei vari derby ticinesi di campionato (inizialmente in 2a lega ora in Prima lega). Il derby di ieri contro la seconda squadra del Lugano è stato equilibrato e piacevole per il pubblico, che ha potuto godere del gioco più “latino” rispetto a quello più fisico di quando si incontrano le squadre svizzero tedesche. Il risultato finale di 1-1 è da considerarsi corretto per quanto visto in campo. Infatti nessuna delle due squadre ha predominato sull’altra a tal punto da meritarsi la posta piena.

La partita, giocatasi alle ore 11 davanti a una buona cornice di pubblico, vede portarsi avanti le padrone di casa che al 6’ vanno in rete con la numero 23 bianconera che riceve un palla rasoterra dalla fascia destra e insacca. Il Balerna, entrato in campo un po’ timoroso, cerca il risveglio e prova a prendere in mano il pallino del gioco. La partita scorre senza particolari sussulti fino al 40’ quando bomber Boffi realizza un gran gol trafiggendo imparabilmente Belotti e siglando il pareggio.

Nel secondo tempo regna un sostanziale equilibrio, entrambe le compagini non riescono a trovare l’azione decisiva e i due portieri risultano perlopiù inoperosi. La partita termina con un pareggio (il primo stagionale) che permette al Balerna di portarsi a quota 16 punti e restare sopra la linea. Dopo la pausa di Pasqua le neroazzurre andranno in trasferta per la sfida contro l’Oerlikon.

 

FF Lugano 1976 II  – SC Balerna 1-1 (1-1)

6’ Wabusseg 1-0, 40’ Boffi 1-1

 

Formazioni (clicca per i dettagli)

Balerna: Sica; Scacchi S., Veglio, Lussana, Del Gaudio; Maiorano, Di Prenda, De Vivo; Lurati, Tosi, Romelli

Entrate: Scacchi A., Boffi, Salvadè, Knecht, Passarelli, Casellini

Lugano: Belotti; Curti, De Marchi, Tamagni, Tagini, Prandi, Lucchini, Roncoroni, Bossart, Bruni, Wabusseg.

A disp: Cassina, Souza, Terranella, Yacini, Gregorio

Related Posts

3 minuti di confusione e i 3 punti restano un’illusione

Sono bastati 3 minuti di confusione a consegnare la vittoria al Thusis sabato sera a Balerna. La partita che segnava anche l’80esima panchina di Prima lega di Giovanni e Stefano Scali, si mette sui binari sbagliati dopo appena 15 secondi, tra l’incredulità generale. Un disimpegno errato della difesa momò permette all’attaccante grigionese di involarsi e […]

Read More

Dai ragazzi, avanti cosi!

Bel match giocato dalle due squadre che si trovano esattamente agli antipodi della classifica. Balerna in parte alta della graduatoria persegue il trend positivo, raggiunge le tre vittorie consecutive e si stacca di dosso il rivale Morbio, continuando l’inseguimento sulle prime due (Arbedo e Paradiso). Malcantone invece dopo quest’ultima sconfitta si pone appena al di […]

Read More