SC Balerna

Buttiamola dentro, questa palla!!!

Nel caldo pomeriggio si sfidano due squadre volenterose di riscattare i KO subiti nella settimana trascorsa. Sconfitte ricevute tra l’altro dalla medesima avversaria: il Vallemaggia.

Vedeggio brillante, con la punta di riferimento Babatunde e i bravi incursori alle sue spalle che triangolano in continuazione. Balerna che si affida alle sventagliate di Reclari e di M. Piccioli. Calcio d’angolo al 21′ per gli ospiti. Sul corner battuto da Nigiotti, stacca bene sul primo palo Ceriani e di potenza insacca: è 0 a 1. Difficoltà da parte del Balerna di concretizzare l’azione. Spesso manca la prontezza nell’ultimo frangente nonostante la squadra si presenti di frequente nei pressi dell’area avversaria. Al 30′, dopo una bella azione prodotta dal Balerna: Preisig serve in area Maki ma a botta sicura si oppone il difensore autore del vantaggio sulla traiettoria e l’occasione sfuma.

Buon avvio di secondo tempo del Balerna che è costantemente nella metà campo offensiva. Al 53′, Vedeggio ha la capacità di ribaltare in un attimo il fronte di gioco ed è il numero sedici Nigiotti a sfiorare il raddoppio con un tiro che sfiora il palo sulla destra di Martinazzo. Pochi minuti dopo, al minuto 58′, calcio di punizione guadagnato da Speroni in posizione laterale. Sul pallone si presenta Reclari e, con un insidioso traversone nello specchio, batte (? Il portiere). Ancora Balerna. Vadalà innesca E. Fiori che spalle alla porta, si gira e calcia di poco alto. È il minuto 66′ quando, su cross di Vadalà, Maki sfiora il gol da posizione ravvicinata ma il portiere trattiene la sfera. 73′: occasionissima sui piedi di Preisig, che spreca, sparando alto il pallone respinto dal portiere su tiro di Maki. Vedeggio nel secondo tempo sembra essere sparito dal campo. Al 87′, M. Piccioli di prima intenzione tenta il tiro in porta su un pallone rimpallato fuori dall’area; ma il portiere effettua una gran parata. Allo scadere già in extra time Speroni prova un’azione individuale e, rientrato dal lato di mancino, impensierisce di nuovo il portiere ospite. 1 a 1 alla fine dei novanta.

Digiuno di vittorie casalinghe per il Balerna da 3 partite. Termina con un pareggio l’appuntamento al “comunale”. Vedeggio piuttosto passivo si può ritenere soddisfatto del punto strappato in trasferta, festeggia la salvezza. Ultimo incontro speciale per i nerazzurri con un derby: mercoledì sfideranno il Castello.

Related Posts

Apre Boffi poi è Tosi-show: salvezza conquistata

Nell’ultima partita del tandem Giovanni e Stefano Scali, il Balerna conquista i 3 punti e di conseguenza si garantisce la permanenza in prima lega, confermandosi la seconda miglior squadra a livello ticinese. Da subito la partita inizia in discesa per le momò che dopo un minuto passano in vantaggio con l’eurogol di Boffi. Passano 15 […]

Read More

Giovanni e Stefano Scali: 124 panchine non passano inosservate

124 panchine di campionato (36 in seconda lega, 88 in prima lega) non passano inosservate, siete sicuramente uno dei tandem di allenatori più longevi del Balerna. Come sei arrivato a questa panchina? Stefano: grazie a mio fratello Giovanni che aveva ricevuto l’offerta per allenare le ragazze da una vecchia conoscenza. In realtà lui come vice […]

Read More