SC Balerna

Non buona la prima, forza ragazzi!

Non proprio buona la prima, recuperiamo!!

Partita già da subito a buon ritmo con entrambe le squadre volenterose nel cercare di imporre il proprio gioco, la prima occasione è sui piedi di Dell’Avo che dal limite calcia fuori.
Gli ospiti rispondono con Mattia Piccioli prima e Speroni che calciano sfortunatamente a lato, mentre nella seconda parte del primo tempo i nostri ragazzi aumentano la velocità ma trovano i locali ben organizzati a non concedere spazi.

Al 32’ sugli sviluppi di un corner il Minusio passa in vantaggio è di Pierantoni il tocco vincente, il Balerna replica al 40’ con Reclari che infila Kurz direttamente da punizione laterale, prima della fine del tempo Soncini trova due volte un grande Martinazzo a negargli il gol.

La ripresa comincia con l’euro gol di Soncini che da distanza impossibile sorprende Martinazzo, e pochi minuti dopo Mattia Piccioli si fa cacciare per fallo di reazione. I locali intenzionati a chiudere la partita prendono due legni sempre con Brusa di testa e Flena dal limite, nel frattempo anche Sacha Piccioli si fa cacciare per proteste lasciando la squadra in 9 per 20’.

Fase finale che vede il Minusio alla ricerca del terzo gol con Martinazzo bravo più volte a negare la rete e il Balerna alla ricerca di un improbabile gol del pari sfruttando qualche palla ferma.

Si riprende mercoledi con il recupero con il Rapid Lugano 1, tutti presenti!!

 

Related Posts

Apre Boffi poi è Tosi-show: salvezza conquistata

Nell’ultima partita del tandem Giovanni e Stefano Scali, il Balerna conquista i 3 punti e di conseguenza si garantisce la permanenza in prima lega, confermandosi la seconda miglior squadra a livello ticinese. Da subito la partita inizia in discesa per le momò che dopo un minuto passano in vantaggio con l’eurogol di Boffi. Passano 15 […]

Read More

Giovanni e Stefano Scali: 124 panchine non passano inosservate

124 panchine di campionato (36 in seconda lega, 88 in prima lega) non passano inosservate, siete sicuramente uno dei tandem di allenatori più longevi del Balerna. Come sei arrivato a questa panchina? Stefano: grazie a mio fratello Giovanni che aveva ricevuto l’offerta per allenare le ragazze da una vecchia conoscenza. In realtà lui come vice […]

Read More