In campo dal 1926

I nostri ragazzi vincono il derby e restano a +5

Il derby deciso nella ripresa.

Ieri pomeriggio sul terreno di Stabio è andato in scena lo scontro di vertice tra Castello e Balerna. I padroni di casa, forti della vittoria sull’ Arbedo, cercano di ripetersi contro la capolista. Il Balerna deve vincere per tenere lontane le pretendenti.

Le due squadre si raccolgono, prima del fischio iniziale, in un minuto di silenzio per la triste scomparsa di C. Canetta (la nostra giocatrice prematuramente scomparsa lo scorso venerdi).

Al 13’ occasionissima per il Balerna: un cross teso rasoterra passa attraverso l’area del Castello senza che nessuno riesca a mettere in rete. Castello disposto meglio in campo nel primo tempo e al 22’, Snider, su calcio di punizione da posizione defilata, colpisce la traversa. Il forcing degli ospiti si fa sentire e Martinazzo, portiere del Balerna, deve uscire su Santillo per evitare il vantaggio del Castello. Nei minuti finali dei primi quarantacinque minuti, il Balerna protesta per un presunto rigore non concesso dall’arbitro.

Ad inizio secondo tempo, Lagrotteria mette in area un interessante cross, Martinazzo non trattiene e sulla palla si fionda l’attaccante Santillo e il difensore Baracchi: il duello termina poi con il pallone che esce di un niente dal palo. La seconda frazione di gioco sembra procedere senza alcun sussulto, ma al minuto 75’ i nerazzurri passano in vantaggio: Pusterla arrivato sul fondo scarica per il neoentrato Muadianvita, che di prima intenzione tira e insacca la rete. Il vantaggio dura poco, infatti al 87’, il Castello pareggia il risultato: Arnaboldi da calcio di punizione colpisce il palo e sulla respinta si avventa Santillo, che si era visto ribattere il primo tentativo da un miracolo di Martinazzo.

È un finale da mozzafiato. Il Balerna ne ha ancora ed è al novantesimo che trova il gol vittoria con Muadianvita: su assist di Bandera, l’ala destra sprigiona lo scatto decisivo per portarsi vis-a-vis con il portiere Maddaloni e lo trafigge. Alessio Berrnasconi ha, pochi minuti dopo, il match point ma manda a lato il pallonetto.La vittoria fuoricasa della squadra di Pichierri-Fusella potrebbe essere decisiva per le sorti del campionato: tre punti che mantengono a distanza le inseguitrici sotto a -5. Un Balerna cinico batte il Castello che, soprattutto nel primo tempo, gli ha dato filo da torcere.

Related Posts

Balerna sconfitto di misura a Staad

Trasferta amara per le ragazze di Donini e Canello, che impegnate domenica a Staad si sono dovute inchinare per 3 reti a 2. Passate a condurre all’11esimo grazie a un’autorete scaturita da una punizione di Tagini, le momò si sono fatte raggiungere 3 minuti più tardi da Beck. Passano altri sei minuti (20’) e arriva […]

Read More

Walperswil al tappeto, ottavi di finale conquistati

Bella prestazione delle ragazze momò che conquistano il passaggio del turno sconfiggendo la formazione di serie B del Walperswil per 3 a 1. La partita inizia subito alla grande per le neroazzurre che dopo 19 secondi passano in vantaggio. Lurati come un falco concretizza una magnifica azione corale. La reazione delle ospiti è quasi inesistente, […]

Read More

Partners sportivi

Federazione Ticinese di CalcioRaggruppamento ChiassoFC MorbioFC Chiasso

Diventa arbitro

News

Logo-sito

Logo-sito

Logo-sito

Logo-sito
Logo-sito
Logo-sito
Logo-sito

Logo-sito

Logo-sito

Logo-sito
Logo-sito
Logo-sito
Logo-sito

Fornitore ufficiale materiale tecnico